Home I Nostri Progetti International Seafood Sustainability Foundation
Share
Pesca

International Seafood Sustainability Foundation

Un approccio scientifico, globale e di sistema per tutelare gli oceani.

L’International Seafood Sustainability Foundation (ISSF) è un'organizzazione globale che riunisce i più autorevoli scienziati e biologi marini, diverse ONG (tra cui il WWF International) e il 75% delle aziende leader dell’industria conserviera del tonno.

Nasce nel 2009 e Bolton Food è tra i fondatori e membri attivi dell’organizzazione.

https://iss-foundation.org/

L’ISSF promuove iniziative con base scientifica per la conservazione a lungo termine e l’utilizzo sostenibile degli stock di tonno, riducendo la pesca accidentale e promuovendo la salute dell’ecosistema marino. 

Il fine ultimo dell’ISSF è aiutare le fisheries a livello globale affinché raggiungano i criteri di sostenibilità fissati dalla certificazione Marine Stewardship Council (MSC)

ISSF gestisce più di 12 milioni di dollari destinati ad attività di ricerca scientifica in mare.

Sin dall’inizio, ISSF ha adottato misure di conservazione e impegni per facilitare questa missione così che le aziende di trasformazione, i venditori, gli importatori, i trasportatori e gli altri attori coinvolti nell’industria ittica le seguano facilitando il miglioramento reale e continuo degli stock di tonno a livello globale.

Le aziende aderenti all’ISSF si impegnano a rispettare queste misure di conservazione per migliorare la salute a lungo termine delle fisheries di tonno. Devono anche aderire alla Politica di Ottemperanza della ISSA (International Seafood Sustainability Association).

Le aziende che fanno parte di ISSF scelgono di impegnarsi a rispettare 22 misure di conservazione, raggruppate in 8 macroaree, e di sottoporsi ad annuali verifiche attraverso degli audit di parte terza.

Bolton Food è risultata compliant nell’audit relativo all’anno 2017

Tra queste misure di conservazione1, le più importanti sono:

  • l’impegno a non acquistare tonno da barche presenti nella lista IUU (IUU – Illegal, Unreported, Unregulated Fishing) delle RFMO (Regional Fishery Management Organization) o in quella dell’Unione Europea;
  • per la pesca effettuata su grandi Purse seiner, l’obbligo ad acquistare esclusivamente da barche registrate nel ProActive Vessel Register (PVR), un registro istituito dalla ISSF per identificare e tracciare in modo pubblico le navi che adottano pratiche a favore della sostenibilità della pesca, e totalmente conformi alle misure di ISSF;
  • la limitazione della capacità di pesca che consente ai membri della ISSF di acquistare il proprio tonno solo da grandi navi Purse seiner già attive o in fase di costruzione al 31/12/2013;
  • l’impegno ad acquistare esclusivamente da barche in possesso di un numero identificativo IMO (International Maritime Organization), UVI (Unique Vessel Identifier) o TUVI (Tuna Unique Vessel Identifier).

La strategia dell’ISSF si basa su 3 pilastri:

SCIENZA

Il cui obiettivo è far progredire la sostenibilità degli stock di tonno e dei loro ecosistemi tramite il miglioramento continuo, dimostrato in modo evidente, delle attività di pesca in tutto il mondo.

 

INFLUENZA

Il cui obiettivo è influenzare, grazie all’attività di advocacy, gli attori attivi nel mondo del tonno per promuovere e accelerare le azioni necessarie a far progredire la sostenibilità degli stock di tonno e dei loro ecosistemi.

 

VERIFICA

Il cui obiettivo è mantenere e migliorare il livello di credibilità attraverso la trasparenza e la conformità.

All’interno della prima area di impegno rientra il nuovo strumento di monitoraggio degli stock di tonno messo a disposizione da ISSF.

Questo strumento interattivo, sviluppato dal team di Scienza e Comunicazione dell’’ISSF e rivisto dallo Scientific Advisory Committee, permette di visualizzare i dati attuali e passati del Report di ISSF sullo stato di 23 stock di tonno in tutto il mondo. Inoltre, è possibile monitorare sia lo stato di salute degli stock di tonno a partire dal 2011 che il volume attuale di tonno pescato a seconda del metodo di pesca.

Il Sustainable Development Director di Bolton Food è Presidente del CdA di ISSF e ISSA