Home Obiettivi Pesca
Share

Obiettivi Pesca

1
Preservare e migliorare la salute degli oceani e degli stock ittici

FILIERE DI PESCA SOSTENIBILI:

  • Entro il 2024: 100% di tonno approvvigionato da pesca certificata MSC o coinvolto in progetti di miglioramento della pesca (Fishery Improvement Projects - FIPs) credibili e robusti;
  • Entro il 2024: 100% di approvvigionamento delle altre specie (Salmone, Sgombri, Sardine) da pesca certificata MSC/ASC o coinvolto in progetti di miglioramento della pesca credibili e robusti/progetti di miglioramento dell’Acquacultura (FIPs/AIPs).

METODI DI PESCA SOSTENIBILI:

  • Entro il 2020: 50% di tonno approvvigionato con i metodi di pesca più selettivi e con un minor livello di pesca accidentale e a basso impatto ambientale (pesca a canna, pesca con lenza, pesca artigianale da piccole imbarcazioni sostenibili*, pesca con reti a circuizione su banchi liberi).
  • Entro il 2020: 50% di tonno approvvigionato da barche con reti a circuizione che adottano misure per la gestione dei FAD:
    • Solo non-entangling FAD (coerentemente con le linee guida dell’ISSF);
    • Massimo 300 drifting FAD attivi per barca e per oceano, senza aumentarli laddove il numero di FAD utilizzato fosse inferiore ai 300;
    • Comunicazione dei dati di pesca alle RFMO, includendo i dati relativi all’utilizzo di FAD, entro 4 mesi.
  • Entro il 2019: finalizzeremo un’analisi per meglio quantificare il numero di FAD utilizzato dalle barche da cui ci approvvigioniamo e per poter identificare misure addizionali come la limitazione del numero di FAD set, target per l’utilizzo di FAD biodegradabili e limiti per l’utilizzo di imbarcazioni ausiliarie entro il 2020.
  • Entro il 2018:per le barche di proprietà Bolton:
    • Continuare a proibire l’impiego delle imbarcazioni ausiliarie;
    • Massimo 150 FAD attivi per l’Oceano Atlantico (Saupiquet) e massimo 300 FAD attivi per l’oceano Pacifico (Garavilla);
    • Registrare le barche di proprietà Bolton sul sito transparentsea.org dove comunicheremo i dati relativi alle battute di pesca entro 4 mesi.

SUPPORTARE LA PROTEZIONE DEGLI ECOSISTEMI MARINI:

  • Sostenere economicamente le aree marine protette;
  • Finanziare progetti per la lotta all’inquinamento degli oceani (recupero attrezzature di pesca, FAD e plastica).

I progressi su tutti gli impegni di cui sopra saranno verificati da un organismo indipendente di certificazione su base annuale.

Inoltre, ci impegniamo a coinvolgere i nostri fornitori in questo processo di miglioramento inserendo specifici requisiti nei contratti e monitorandone i progressi.

* Piccole imbarcazioni che effettuano brevi battute di pesca (< 2 settimane), con bandiera dello stato a cui competono le acque in cui tali imbarcazioni pescano che operano con pratiche di pesca sostenibile.

2
Assicurare la tracciabilità dalla barca alla tavola
  • Estendere la certificazione del sistema di tracciabilità dal tonno a tutte le specie;
  • Inserire informazioni on-pack rispetto a specie, oceano di pesca, area FAO e metodo di pesca per tutti i prodotti;
  • Implementare sul nostro sito internet un sistema di comunicazione real-time sulla tracciabilità.
3
Promuovere una positiva trasformazione mercato del pesce attraverso i nostri impegni pubblici, partnership, comunicazione e innovazione
  • Continuare a stringere partnership come quella con WWF e a far parte di organizzazioni come ISSF;
  • Coinvolgere gli stakeholder e partecipare annualmente a speaking platform per comunicare il nostro impegno per la sostenibilità;
  • Educare i consumatori incoraggiando un processo di acquisto responsabile e consapevole attraverso la comunicazione di contenuti di marca su piattaforme digitali.